Олимпиадные задания с решениями

Итальянский язык 7-8 класс, школьный этап (I этап), г. Москва, 2017-2018 учебный год

Содержание

  1. Аудирование (15 баллов)
  2. Лексико-грамматический тест (20 баллов)
  3. Лингвострановедение (10 баллов)
  4. Чтение (10 баллов)
  5. Ответы
  6. Текст для аудирования

Аудирование (15 баллов)

Задание 1

Содержание ↑

Текст для аудирования ↓

Прослушайте текст и ответьте, правдивы ли данные утверждения или ложны (vero o falso). Впишите в бланк ответов букву (a или b), соответствующую правильному варианту ответа.

  1. Il gioielliere è una persona che vende giocattoli.
    • a) vero
    • b) falso
  2. La bambina aveva gli occhi celesti.
    • a) vero
    • b) falso
  3. La bambina aveva paura di entrare nel negozio.
    • a) vero
    • b) falso
  4. Alla bambina è piaciuta una collana color rosa.
    • a) vero
    • b) falso
  5. La bambina ha chiesto di fare una bella confezione.
    • a) vero
    • b) falso
  6. Il padrone del negozio era sicuro che la bambina aveva i soldi necessari.
    • a) vero
    • b) falso
  7. La bambina era orgogliosa di quanto aveva.
    • a) vero
    • b) falso
  8. Nella scatola la bambina teneva molti soldi.
    • a) vero
    • b) falso

Задание 2

Содержание ↑

Текст для аудирования ↓

Прослушайте текст ещё раз и закончите предложения, выбрав вариант из трёх предложенных. Впишите в бланк ответов букву (а, b или c), соответствующую выбранному варианту ответа.

  1. La scatola della bambina conteneva …
    • a) piccoli sassi e vetri.
    • b) alcune immagini.
    • c) tutto ciò che aveva
  2. La bambina voleva fare un regalo …
    • a) alla sua mamma.
    • b) a sua nonna.
    • c) alla sua sorella maggiore.
  3. Le è piaciuta la collana perché …
    • a) non costava molto.
    • b) era dello stesso colore degli occhi della sorella.
    • c) piaceva tanto alla sua sorella maggiore.
  4. La sorella maggiore ha portato la collana nella gioielleria perché ..
    • a) voleva rimproverare il gioielliere.
    • b) voleva restituire la collana.
    • c) voleva sapere se era vera.
  5. La sorella maggiore ha riportato la collana nel negozio perché …
    • a) costava troppo.
    • b) non le piaceva.
    • c) non voleva regali da parte della sorella minore.
  6. Il gioielliere non ha detto il prezzo della collana perché …
    • a) non lo ricordava.
    • b) il prezzo era un segreto.
    • c) non era importante.
  7. Il gioielliere ha restituito la collana alla sorella maggiore perché …
    • a) la ragazza era carina.
    • b) la collana non costava niente .
    • c) la sorella minore aveva pagato con tutto quello che aveva.

Лексико-грамматический тест (20 баллов)

Содержание ↑

Задание: Заполните пропуски в тексте подходящими по смыслу формами, выбрав их из предложенных вариантов. Впишите в бланк ответов букву (а, b или с), соответствующую выбранному варианту.

Una vacanza in Toscana

(1)________ stati in vacanza ad Alberese, vicino a Grosseto, in una zona (2)________ Toscana che (3)________ Maremma. Alberese è (4)________ paese a cinque chilometri dal mare, vicino a un (5)________ parco naturale. (6)________ parco si può entrare solo in gruppi (7)________ con una guida. Il parco arriva fino (8)________ mare, ma la spiaggia non fa parte del parco: c’è una rete metallica a duecento metri dal mare per non far uscire (9)________ animali e specialmente per non far entrare i turisti. Sulla spiaggia non c’è (10)________ costruzione, nessun ristorante o campeggio. L’acqua del mare è pulitissima perché vicino non (11)________ città o zone industriali.

(12)________ monte che scende al mare c’è (13)________ antica torre chiamata “La Torre della bella Marsiglia”. La leggenda racconta che in (14)________ torre passava le vacanze la bellissima Marsiglia. (15)________ notte sono arrivati i pirati (16)________ e l’hanno (17)________ a Istambul. E’ stata scelta dal sultano ed è diventata la sua prima moglie.

Sulla spiaggia non c’è mai (18)________ gente, nemmeno (19)________ luglio o agosto, quando le altre spiagge sono (20)________ .

  A B C
1 Siamo Sei E’
2 di del della
3 si chiama ti chiama chiama
4 uno un una
5 bel bello bella
6 Per il Al Nel
7 organizzati organizzate organizzi
8 a al all’
9 le gli i
10 nessun nessuna nessuno
11 c’erano c’è ci sono
12 Nel Su Sul
13 una un’ un
14 quella quel quello
15 Le Una La
16 turco turchi turche
17 portata portato portati
18 molte molto molta
19 nel in
20 piene pieni piena

 

Лингвострановедение (10 баллов)

Задание 1

Содержание ↑

Закончите предложения, выбрав правильный вариант ответа по географии и истории Италии. Впишите в бланк ответов букву (а, b или с), соответствующую выбранному варианту.

  1. Milano è il capoluogo della …
    • a) Campania.
    • b) Lombardia.
    • c) Valle d’Aosta.
  2. Il periodo storico che viene dopo il Rinascimento si chiama …
    • a) il Risorgimento.
    • b) il Medioevo.
    • c) l’Antichità.
  3. Marco Polo era figlio di …
    • a) mercanti fiorentini.
    • b) mercanti genovesi.
    • c) mercanti veneziani.
  4. Questo fiume non è italiano:
    • a) Tevere.
    • b) Rubicone.
    • c) Tamigi.
  5. Napoli si trova ai piedi …
    • a) dell’Etna.
    • b) del Vesuvio.
    • c) delle Alpi.

Задание 2

Содержание ↑

Закончите предложения, выбрав правильный вариант ответа по культуре Италии. Впишите в бланк ответов букву (а, b или с), соответствующую выбранному варианту.

  1. Sono i personaggi del libro di Gianni Rodari “Le avventure di Cipollino”:
    • a) Cipollino, Pomodoro, Gelsomino.
    • b) Cipollino, Gianburrasca, Stardi.
    • c) Ravanella, Pomodoro, Ciliegino.
  2. Quando l’Italia diventa uno stato unito, l’italiano è parlato da …
    • a) pochi.
    • b) tutti.
    • c) nessuno.
  3. Queste sono squadre di calcio italiane:
    • a) Milan, Juventus, Lazio.
    • b) Roma, Napoli, Barcellona.
    • c) Lazio, Napoli, Spartak.
  4. I Giochi Olimpici nascono …
    • a) in Egitto.
    • b) in Italia.
    • c) in Grecia.
  5. Il Palio si svolge ogni anno a …
    • a) Siena.
    • b) Pisa.
    • c) Perugia

Чтение (10 баллов)

Задание 1

Содержание ↑

Прочитайте текст и закончите предложения, выбрав вариант ответа из трёх предложенных. Впишите в бланк ответов букву (а, b или с), соответствующую выбранному варианту.

Текст 1

Per i bambini d’oggi il pollo ha sei cosce

Qualche decina d’anni fa al nipotino di un mio amico hanno assegnato un tema da svolgere a casa che pressappoco suonava così: “Parlate del vostro gatto”. E come fare? Al bambino avevano sempre proibito di tenere animali domestici. Munito di carta e penna, guardato dalla mamma affacciata al balcone, il bambino è sceso in strada e ha fatto un disegno di un gatto randagio che passava. Ne venne fuori un tema nel quale raccontava che il suo gatto aveva tre zampe, un orecchio e la coda rosicchiata. Queste cose ha visto e queste cose ha raccontato.

In famiglia quel compito era a lungo motivo per grosse risate. “Bei tempi!” esclamo io ora. Perché quel bambino ha fatto un disegno “dal vero” come si diceva una volta, ancora legato alla realtà. Ma sempre più appare evidente come giorno dopo giorno diventa drammatico e a volte tragico il distacco tra la vita quotidiana in città e la natura. Eccovi un esempio di questo tipo.

Un’agenzia ha fatto un’inchiesta tra bambini romani dai tre agli otto anni per conoscere se sapevano come è fatto un pollo. Ebbene, i bambini hanno risposto in maggioranza che il pollo non esiste allo stato naturale ma viene prodotto in fabbriche specializzate, cioè è artificiale. Tanto artificiale che in commercio la fabbrica li produce di due tipi: pollo crudo e pollo arrosto.

C’è molta incertezza tra i bambini sul numero delle cosce che ogni pollo ha: c’è chi dice che ne ha sei e chi giura che ne ha otto. Ad ogni modo c’è stato uno solo che ha affermato che il pollo di cosce ne ha due, ma è stato subito sgridato. L’incertezza poi è nata sul numero delle ali: comunque i bambini sono arrivati alla comune conclusione che in un pollo il numero delle ali è sempre inferiore a quello delle cosce, tanto è vero che a tavola si portano più cosce che ali.

  1. Una volta a un bambino è stato dato il compito di …
    • a) fare un disegno del suo gatto.
    • b) parlare del proprio gatto.
    • c) fotografare il proprio gatto.
  2. Il bambino non aveva mai avuto …
    • a) né fratelli né sorelle.
    • b) né cugini né cugine.
    • c) un animale domestico.
  3. I bambini romani dai tre agli otto anni …
    • a) sanno benissimo che cosa è il pollo.
    • b) sono sicuri che il pollo è un animale artificiale.
    • c) sono sicuri che pollo crudo e pollo arrosto sono la stessa cosa.
  4. I bambini romani non sono sicuri sul numero …
    • a) delle cosce e delle ali di un pollo.
    • b) delle teste di un pollo.
    • c) delle code di un pollo.
  5. L’esempio con il pollo fa vedere …
    • a) il distacco tra la vita in città e in campagna.
    • b) il distacco tra i disegni dei bambini e quelli dei grandi.
    • c) il distacco tra i disegni dal vero e quelli artificiali.

Задание 2

Содержание ↑

Прочитайте текст и ответьте на вопрос, правдивы ли данные утверждения или ложны (vero o falso). Впишите в бланк ответов букву (а, b или с), соответствующую выбранному варианту.

Текст 2

Sfida l’italiano!

Non sai bene l’italiano? Allora imparalo giocando! E mettiti alla prova, anche se sei già bravo, in modo solitario, o contro un altro giocatore, amico o casuale. Le armi da usare per vincere le sfide sono di vario genere, ma tutte esclusivamente linguistiche: lessico, ortografia, punteggiatura, morfologia, sintassi e testi. A volte n po’ di cultura generale.

Non le scegli tu, ma l’applicazione “Sfida l’italiano!” creata dalle Olimpiadi di italiano, un progetto del Ministero dell’Istruzione, giunto ormai alla settima edizione, che quest’anno ha visto la partecipazione di più di 57 mila studenti di oltre 1.100 scuole in Italia e all’estero. Terreno di gioco è il tuo smartphone. Le domande, tre per gara, a difficoltà crescente, sono quelle della banca dati delle Olimpiadi, una “santabarbara linguistica” costruita negli anni da un gruppo di linguisti per il Ministero dell’Istruzione con la collaborazione dell’Accademia della Crusca.

Occhio al tempo: vince non solo chi sceglie la risposta giusta, ma chi lo fa in tempo minore. Il sistema dell’app memorizza i risultati di tutti gli studenti nella classifica generale online che si aggiorna ad ogni gara: più gareggi e più hai la probabilità di risalire nella classifica. E soprattutto migliorare il tuo italiano.

  1. Questa pubblicità propone di studiare l’italiano giocando.
    • a) vero
    • b) falso
  2. Le Olimpiadi di italiano sono un progetto del Ministero dell’Istruzione russo.
    • a) vero
    • b) falso
  3. I linguisti che formulano le domande collaborano all’Accademia della Crusca.
    • a) vero
    • b) falso
  4. E’ importante solo dare la risposta giusta.
    • a) vero
    • b) falso
  5. Il sistema dell’app non memorizza i risultati online, ma permette solo di migliorare il nostro italiano.
    • a) vero
    • b) falso

Всего за работу – 55 баллов.

Ответы

Аудирование (15 баллов)

Содержание ↑

1 2 3 4 5 6 7 8
b a b b a b a b
9 10 11 12 13 14 15
c c b b a b c

 

Лексико-грамматический тест (20 баллов)

Содержание ↑

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
A C A B A C A B B B
11 12 13 14 15 16 17 18 19 20
C C B A B B A C B A

 

Лингвострановедение (10 баллов)

Содержание ↑

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
b a c c b c a a c a

 

Чтение (10 баллов)

Содержание ↑

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
b c b a a a b a b b

Текст для аудирования

Содержание ↑

Задание 1(Аудирование) ↑

Задание 2 (Аудирование) ↑

La collana di pietre azzurre

Il gioielliere era seduto alla scrivania e guardava la strada attraverso la vetrina del suo elegante negozio.

Una bambina si è avvicinata al negozio e ha schiacciato il naso contro la vetrina. I suoi occhi color cielo si sono illuminati quando hanno visto uno degli oggetti esposti. E’ entrata decisa e ha mostrato una splendida collana di pietre azzurre.

– E’ per mia sorella. Può farmi un bel pacchetto regalo?

Il padrone del negozio ha guardato incredulo la piccola cliente e le ha domandato:

– Quanti soldi hai?

Senza esitare, la bambina, alzandosi in punta di piedi, ha messo sul banco una piccola scatola, l’ha aperta e l’ha svuotata. Dentro c’erano poche banconote di piccolo taglio, alcune monete, conchiglie e qualche figurina.

– Bastano? – ha domandato con orgoglio. – Voglio fare un regalo alla mia sorella più grande. Da quando non c’è più la nostra mamma, è lei che ci fa da mamma e non ha mai un secondo di tempo per se stessa. Oggi è il suo compleanno e con questo regalo la farò felice. Questa pietra ha lo stesso colore dei suoi occhi.

Il gioielliere ha preso l’astuccio con la collana, lo ha dato alla bambina e le ha detto: – «Tieni! Portalo con attenzione».

La bambina è tornata a casa orgogliosa, tenendo il pacchetto in mano come un trofeo.

Un’ora dopo, nella gioielleria è entrata una bella ragazza. Con decisione ha messo sul banco il pacchetto con la collana:

– Questa collana è stata comprata qui?

– Sì, signorina.

– E quanto costa?

– I prezzi sono segreti: riguardano solo me e il mio cliente.

– Ma mia sorella aveva pochi soldi. Non poteva comprare una collana come questa.

Il gioielliere ha preso l’astuccio, l’ha chiuso e l’ha dato alla ragazza.

– Sua sorella ha pagato. Ha pagato il prezzo più alto: ha dato tutto quello che aveva.

Содержание ↑

Рекомендуем ознакомиться: